insonorizzazione acustica - STUDIO CHIERICI

Vai ai contenuti
INSONORIZZAZIONE
ACUSTICA
MAESTRI
NELLA
INSONORIZZAZIONE

Il D.P.C.M. 5 Dicembre 1997 determina i requisiti acustici passivi degli edifici e dei loro  componenti in opera ed i requisiti acustici delle sorgenti sonore  interne agli edifici (impianti tecnologici), allo scopo di limitare  l’esposizione umana al rumore.

Nel medesimo articolo vengono fornite la seguenti definizioni:
  • componenti degli edifici: ripartizioni orizzontali e verticali;
  • servizi a funzionamento discontinuo: ascensori, scarichi idraulici, bagni, servizi igienici, rubinetteria;
  • servizi a funzionamento continuo: impianti di riscaldamento, aerazione e condizionamento.

Gli indici di valutazione che caratterizzano i requisiti acustici passivi degli edifici sono:
  • Rw: indice del potere fonoisolante apparente di partizioni tra ambienti;
  • D2m,nt,w: indice dell’isolamento acustico standardizzato di facciata;
  • Ln,w: indice del livello di rumore di calpestio di solai normalizzato.

Il rumore prodotto da impianti tecnologici è caratterizzato da:
  • LASmax: livello massimo di pressione sonora ponderata A con costante di tempo slow per i servizi a funzionamento discontinuo;
  • LAeq: livello continuo equivalente di pressione sonora ponderata A per i servizi a funzionamento continuo.
Via Cavalcavia,815 - 47521 Cesena
0547 333460
info@studiochierici.eu
Numerouno - Studio di Ingegneria - Via Cavalcavia,815 - 47521 Cesena (FC) P.IVA02586840403 - Copyright© 2021 Paolo Chierici. Tutti i diritti riservati - privacy - Ult.Agg. 19.01.22
Questo Spazio non utilizza cookie di profilazione commerciale - Realizzato da rubiksolutions.it
INFO
MENÚ
SEZIONI

Torna ai contenuti